Bologna - tel. 051203198
info@bologna.social-forum.org
www.bologna.social-forum.org
Logo Contropiani
BOLOGNA SOCIAL FORUM INFORMAZIONE RETE DOCUMENTAZIONE CALENDARIO E APPUNTAMENTI HOME
Informazione rete
  • Legale
In evidenza:

Liste del BSF

Sottoscrivi
Cancella



 
Cerca nel sito o nel web
Mappa del sito
Sito
Web

powered by FreeFind




CONTROPIANI NO-OCSE
MANIFESTARE INFORMATI
Suggerimenti per chi intende partecipare alla CON / TESTA / AZIONE



Caro fratello, cara sorella,

quelli che seguiranno saranno più che altro dei suggerimenti dettati dal buon senso, maturato in anni di pratiche politiche giocate sulle strade e nelle piazze delle città d'Italia e del mondo, come l'evento di Seattle dello scorso autunno ancora ci insegna.

Vogliamo dire, fuor di perifrasi, che non esiste miglior consiglio di quello che a ciascuno sa dettare la propria intelligenza e prudenza.

Essere prudenti poi non vuol dire che si sia meno decisi e determinati nel sostenere la comunicazione sociale delle proprie convinzioni.

Da Seattle si è imparato che cambiare il corso degli eventi è possibile, che il treno del neoliberismo, con il suo carico di povertà, sfruttamento e limitazione delle libertà può essere fermato. Ad ogni stazione (conteStazione), i passeggeri del treno hanno inventato nuovi freni d'emergenza.

Anche Bologna troverà la maniglia giusta; e per trovarla senza farsi prendere la mano dalla circostanze, con assennatezza ci si dovrà predisporre all'autodisciplina; ben sapendo che dare spunto per l'orchestrazione di denigratorie campagne mediatiche di stampo allarmistico danneggia l'impatto comunicativo sociale della CON/TESTA/AZIONE ed è fuorviante rispetto agli obiettivi politici che la RETE CONTROPIANI NO-OCSE si è prefissa ed ha ampiamente e pubblicamente indicato.

Ed allora, potrà essere anche una scocciatura (lo è sicuramente!), ma se pubblici ufficiali della Polizia di Stato, dei Carabinieri o della Finanza in servizio di ordine pubblico vi chiedono le generalità, voi fornitele senza tanto stare a discutere (OMETTERLO COSTITUISCE TRA L'ALTRO UN REATO). Per evitare di perdere inutilmente del tempo e rischiare anche di farsi portare in qualche stazione o ufficio della Polizia di Stato o dei Carabinieri, è consigliabile avere con sé la carta d'identità o altro documento di identificazione (va bene anche la patente di guida).

Se vi si avvicinano agenti in borghese chiedete loro sempre di qualificarsi. Come dire … un po' di par condicio.

In linea generale è da evitare qualsiasi comportamento violento; resistenza attiva nonviolenta. Tra la fuga e la condotta offensiva, vi sono tante alternative quante è in grado di suggerirne la determinazione e l'immaginazione di tutti e di ciascuno.

Se non si minaccia e non si usa violenza, si hanno buone possibilità di evitare quegli arresti che diversi "uccelli del malaugurio" se non proprio auspicano, quanto meno pronosticano.

Scansa la trappola: CON/TESTA !!?

Se poi, nonostante tutto, Polizia o Carabinieri vi dovessero trattenere, chiedete innanzitutto a che titolo lo stanno facendo; o vi hanno fermato per identificarvi (ma se avete con voi carta d'identità o equipollente, non dovrebbe accadere), oppure vi hanno arrestato.

SAPPIATE CHE NON SI PUO' VENIR ARRESTATI PER IL SOLO FATTO DI AVER PARTECIPATO AD UNA MANIFESTAZIONE SEDIZIOSA, FOSSE ANCHE NON AUTORIZZATA. Tale tipo di manifestazione pubblica può però essere sciolta dall'autorità di pubblica sicurezza anche con la forza, se dopo aver intimato per tre volte il suo scioglimento esso non avviene.

In caso di fermo o di arresto cercare di comunicarlo al compagno o ai compagni più vicini.

In ogni caso nominare al più presto un difensore; se non ve lo chiedono, fatene richiesta e pretendete che la vostra richiesta venga verbalizzata.

Se vi dovessero arrestare o fermare, conservate la calma, sappiate che comunque la?RETE NO-OCSE ha approntato una rete di protezione riguardante l'assistenza medica e legale, che però per essere attivata necessita di un contatto da parte vostra.

Nel caso vi dovessero arrestare, sappiate che al massimo entro 4 giorni avete il diritto di essere condotti davanti ad un giudice per la convalida dell'arresto e se del caso per l'effettuazione di un processo per direttissima; cioè di un processo che, a differenza di quelli che normalmente occupano le pagine della cronaca giudiziaria, inizia e si svolge a brevissimo termine dall'arresto.

E' buona regola non accettare conversazioni informali ovvero rilasciare dichiarazioni senza la presenza del proprio difensore.

L'AVVOCATO DIFENSORE NOMINATO HA DIRITTO DI COMUNICARE CON L'ARRESTATO ANCHE IMMEDIATAMENTE DOPO L'AVVENUTO ARRESTO O FERMO.

Cercate sempre di avvalervi al più presto possibile di questo vostro diritto!!

POTETE NOMINARE FINO AD UN NUMERO DI DUE DIFENSORI CIASCUNO.





BOLOGNA SOCIAL FORUM INFORMAZIONE RETE DOCUMENTAZIONE CALENDARIO E APPUNTAMENTI HOME