Bologna - tel. 051203198
info@bologna.social-forum.org
www.bologna.social-forum.org
Logo Contropiani
BOLOGNA SOCIAL FORUM INFORMAZIONE RETE DOCUMENTAZIONE CALENDARIO E APPUNTAMENTI HOME
Documentazione
Link
In evidenza:

Liste del BSF

Sottoscrivi
Cancella



 
Cerca nel sito o nel web
Mappa del sito
Sito
Web

powered by FreeFind






Bologna, 19 dicembre '01

Agli organi di informazione


Nella tarda mattinata di ieri è stata consegnata a mano, al signor Prefetto di Bologna, una lettera di richiesta di visita conoscitiva al cantiere del CPT di via Mattei, i lavori stanno per essere terminati e il Centro sarà al più presto consegnato ( si allega di seguito il testo della lettera).

Ribadendo la totale contrarietà all'apertura di quelli che appaiono come veri e propri centri di detenzione, nella lettera - sottoscritta da consiglieri regionali e comunali, avvocati e rappresentanti di associazioni, si chiede, nell'ottica della massima trasparenza, di poter capire come la Prefettura intende organizzare logisticamente e gestire questi centri, dove, ricordiamo, per effetto del recente disegno di legge Bossi-Fini, dovrebbero essere accolti anche i profughi e rifugiati politici.

Il disegno di Legge prevede la trasformazione del reato di immigrazione clandestina in reato penale, motivo per cui queste strutture sono destinate a diventare veri e propri carceri, con la conseguente umiliazione delle persone e perdita evidente dello stato di diritto sempre e soltanto per la stessa categoria di persone.

Si auspica, da parte del Signor Prefetto, una rapida e positiva risposta.

L'addetta stampa
Cinzia Monari

raccomandata a. mano





Bologna, 18 dicembre '01

Al Signor Prefetto di Bologna
Palazzo della Prefettura
Piazza Roosvelt
40121 Bologna

alla c.a. Capo del Gabinetto
dr. Piantedosi

oggetto: Centro di permanenza temporanea per stranieri di via Mattei

I sottoscritti consiglieri regionali, consiglieri comunali, rappresentanti di associazioni di volontariato chiedono alla S.V. di potere svolgere una visita conoscitiva presso il cantiere situato in via Mattei.
La visita, come già richiesto nell'incontro svoltosi in data 12.2.2001, tra rappresentanti delle scriventi associazioni ed il dr. Piantedosi, in rappresentanza della Prefettura di Bologna, dovrebbe riguardare gli spazi del Centro di Permanenza Temporanea in cui dovrebbero essere ospitati i cittadini immigrati.
Oggetto della ricognizione è una verifica sugli standard di vivibilità degli spazi alloggiativi, degli spazi di socialità, della mensa. Chiediamo che all'incontro, oltre ai consiglieri regionali (che istituzionalmente hanno compiti di ispezione rispetto a strutture detentive, manicomiali, sanitarie o similari), possano partecipare consiglieri del Comune di Bologna e rappresentanti di associazioni interessate alle tematiche dell'immigrazione e dei diritti umani. La composizione della delegazione (numero di persone che potrebbero partecipare alla visita) può essere oggetto di accordi preventivi. Crediamo che questa iniziativa sia assolutamente necessaria per preparare la nostra città all'impatto sociale che una struttura come il CPT potrà avere nel territorio circostante.
Pensiamo, inoltre, nell'ottica della massima trasparenza, e tenendo conto delle disfunzioni e dei disagi che si sono risontrati in altre strutture a livello nazionale, che sia necessario capire come la Prefettura di Bologna intenda attivare meccanismi di monitoraggio per permettere a rappresentanti delle istituzioni locali e a rappresentanti della società civile un controllo costante sulle condizioni di vita degli ospiti del CPT.

In attesa di cortese sollecito riscontro, si inviano distinti saluti.

I Consiglieri Regionali:
Carlo Bruno Sabbi
Daniela Guerra
Leonardo Masella

Il Consigliere Comunale:
Valerio Monteventi

avv. to Sergio Palombarini

Per Associazione per gli Studi Giuridici sull'immigrazione ASGI:
avv.to Nazzarena Zorzelli

Per Associazione Ya Basta:
Gianmarco De Pieri


BOLOGNA SOCIAL FORUM INFORMAZIONE RETE DOCUMENTAZIONE CALENDARIO E APPUNTAMENTI HOME