Bologna - tel. 051203198
info@bologna.social-forum.org
www.bologna.social-forum.org
Logo Contropiani
BOLOGNA SOCIAL FORUM INFORMAZIONE RETE DOCUMENTAZIONE CALENDARIO E APPUNTAMENTI HOME
Documentazione
Comunicazione
Links
In evidenza:

Liste del BSF

Sottoscrivi
Cancella



 
Cerca nel sito o nel web
Mappa del sito
Sito
Web

powered by FreeFind







Le Tute Bianche presentano:
LA NOTTE DELLE STATUE PARLANTI



Nella notte tra il 20 e il 21 giugno 2001, in corrispondenza del magico Solstizio d'Estate, le statue di Bologna si sono messe a parlare, esprimendosi contro i potenti della Terra che si riuniranno a Genova per il G8. Da troppo tempo costretti al mutismo, i personaggi che popolano le vie e piazze di Bologna hanno parlato esponendo cartelli - per ricordarci qual è la funzione originaria dei monumenti: ammonire, appunto. Comunicare. L'ecocatastrofe planetaria indigna tutti gli esseri sotto la volta del cielo, animati e inanimati, senzienti, non-senzienti e soprattutto dissenzienti. Stranamente, la polifonia dei messaggi è analoga a quella delle molteplici anime del movimento.

A metà di via Indipendenza, il generale Garibaldi è sbottato:
"DISOBBEDISCO! CAMICIE ROSSE CONTRO IL G8!"

In Piazza Galvani, l'eponimo scienziato ha dichiarato:
"IL CAPITALISMO E' UNA RANA MORTA! NO AL G8!"

Ai Giardini Margherita, l'ex-sovrano Vittorio Emanuele II° si è così espresso:
"BUSH & BERLUSKA SONO PIU' RIDICOLI DI ME!"

Ai Giardini di Porta Galliera, l'eroe risorgimentale Ugo Bassi, puntando un dito ammonitore, ha intimato:
"FUORI DALLE CITTA' I VERTICI DEI POTENTI!"

I Partigiani di Porta Lame hanno annunciato:
"DOPO BOLOGNA, LIBEREREMO GENOVA!"

Presso la chiesa dell'Annunziata di Porta S. Mamolo, S. Francesco d'Assisi,
allargando le braccia a comprendere tutti i viventi, ha salmodiato:
"TUTTE LE CREATURE DI DIO CONTRO IL G8!"

In Piazza del Nettuno, il dio dei mari ha tuonato:
"MAREMOTO CONTRO IL G8!"

Gesù Cristo ha abbandonato la croce di via dell'Osservanza non dimenticandosi di avvertire:
"TORNO SUBITO, SONO A GENOVA CONTRO IL G8!"

I caduti del monumento all'VIII Agosto hanno gridato:
"SOLIDARIETA' AI FERITI DI GOTEBORG!"

La "Madonna grassa" di via Saragozza ha lanciato il suo coordinamento:
"MAMME CONTRO IL G8"

Su Viale Carducci S. Antonio, riferendosi alla celebre reliquia, ha precisato:
"LA LINGUA DEL SANTO NON LECCA IL CULO AL G8!"

Infine, con tono decisamente più dimesso, l'ex-premier Minghetti ha bofonchiato:
"SONO UNO SFIGATO: NON VADO A GENOVA."

A seguire, le foto dello straordinario evento.
TUTE BIANCHE

BOLOGNA SOCIAL FORUM INFORMAZIONE RETE DOCUMENTAZIONE CALENDARIO E APPUNTAMENTI HOME