Bologna - tel. 051203198
info@bologna.social-forum.org
www.bologna.social-forum.org
Logo Contropiani
BOLOGNA SOCIAL FORUM INFORMAZIONE RETE DOCUMENTAZIONE CALENDARIO E APPUNTAMENTI HOME
Bologna Social Forum
  • Comunicazioni
Links correlati
In evidenza:

Liste del BSF

Sottoscrivi
Cancella



 
Cerca nel sito o nel web
Mappa del sito
Sito
Web

powered by FreeFind







Bologna Social Forum

No all'apertura del
Centro di Permanenza Temporanea
di Via Mattei
Manifestazione


 

il 15 di Febbraio verà inaugurato il Centro di detenzione di via Mattei a Bologna.
La silenziosa clandestinità della cerimonia non è sufficente a ridimensionare i caratteri oscuri, quasi macabri, dell'evento, anzi li amplifica.
La destra più razzista e xenofoba fa pressione sul governo, il governo sulla Prefettura, la Prefettura sulla Croce Rossa... Nonostante le prese di posizione da parte del Presidente della Regione Vasco Errani, delle decine e decine di amministratori locali, della Cgil, delle comunità di migranti, dell'associazionismo diffuso impegnato a lavorare sul tema dell'immigrazione, il dettame è uno ed uno solo: "Il Cpt deve aprire il 15 febbraio, a tutti i costi, anche se osteggiato dalla maggioranza delle forze politiche e della società civile di questi territori. Anche se l'azione di smontaggio del 25 gennaio scorso lo ha reso inagibile. Anche se non lo useremo immediatamente: Non si può cedere difronte all'ostinata determinazione di chi blatera di volere un'altro mondo possibile, altrimenti potrebbe saltagli in mente di provare a costruirlo".
Un misto di arroganza ed ostinazione bambinesca, quella di chi sbatte i piedi piangando e gridando "lo voglio, lo voglio, lo voglio..." contorce il volto e le parole del Prefetto di Bologna.
Bene: noi, dal canto nostro, andiamo avanti, e non da soli. Avanti a guastare la festa a chi si accinge a celebrare la funzione della carcerazione etnica, della ingiustificata privazione della libertà, della cinica privazione della dignità di coloro che migrano.
Porteremo un pomodoro a testa, il più morbido che sia possibile, per lorsignori. Una sveglia per ricordare ai politici e agli amministratori che non c'è più tempo, che è ora di destarsi, che le parole non bastano ed è giunto il tampo della politica e del conflitto a tutto campo. Il nostro corpo, per impedire gli accessi nel centro, per dire che se non c'è libertà di circolazione per i migranti, allora non ve n'è per nessuno, bloccando strade e passaggi. Le immagini in piazza per raccontare come è costruito un moderno "lager", e, al contempo, come sia possibile smontarlo...
Forse non basterà, forse non basteremo, ma siamo certi che sono molti più di quello che si possa immaginare i cittadini che credono che ci siano momenti, nella storia di una città, nei quali non è più possibile stare a guardare.




Appuntamento
Venerdì 15 Febbraio 20002
Ore 12 di fronte al CPT di Via Mattei

BOLOGNA SOCIAL FORUM INFORMAZIONE RETE DOCUMENTAZIONE CALENDARIO E APPUNTAMENTI HOME