Bologna - tel. 051203198
info@bologna.social-forum.org
www.bologna.social-forum.org
Logo Contropiani
BOLOGNA SOCIAL FORUM INFORMAZIONE RETE DOCUMENTAZIONE CALENDARIO E APPUNTAMENTI HOME
Bologna Social Forum
  • Comunicazioni
In evidenza:

Liste del BSF

Sottoscrivi
Cancella



 
Cerca nel sito o nel web
Mappa del sito
Sito
Web

powered by FreeFind









PRESIDIO CONTRO IL CARO-TASSE


Mercoledì,via belmeloro ore 9.00 (davanti al Rettorato)


La Giunta d'Ateneo dell'università di Bologna, la settimana scorsa, ha proposto, ed il Senato Accademico ha dato parere favorevole, una tassazione per le lauree specialistiche (il biennio della riforma) che parta da 1700 euro per le facoltà umanistiche e arrivi ai 1900 delle scientifiche, 2100 per veterinaria, 2300 per biotecnologie. Per il prossimo mercoledì è prevista l'approvazione definitiva del provvedimento da parte del Consiglio di Amministrazione. Il Rettore e la Giunta giustificano questa scelta in parte con necessità di bilancio, dovute anche al taglio dei fondi da parte del governo, in parte con la necessità di differenziare i contributi tra laurea triennale e specialistica in virtù di supposti maggiori servizi e una maggiore qualità della didattica.
Soprattutto, poi, perchè dal rettorato vengono segnali negativi sulla nostra continua richiesta, che consideriamo essenziale di aumentare il carattere progressivo della tassazione, che ancora dopo la parziale riforma dell'anno scorso è largamente insufficiente.
Ma quello che è in gioco con questa iniziativa è anche l'idea stessa di università che si vuole portare avanti, infatti risulta molto pericolosa la logiga che sottende secondo la quale, poichè non si è riusciti a creare una laurea triennale efficace e spendibile si scarica questo fallimento sulle spalle degli studenti, e quindi si introducono provvedimenti punitivi ed escludenti per dissuaderli dall'iscriversi al biennio successivo.
Mentre la laurea triennale relativamente accessibile risulta poco spendibile ed efficace sul mercato del lavoro, anche a causa dei ricatti degli ordini professionali.
Deve però essere chiaro, senza le ambiguità che anche alcune parti della sinistra politica hanno mostrato, come un programma di questo tipo crei una struttura sociale elitaria e chiusa e sia funzionale ai tentativi del governo di destrutturare la formazione pubblica, ed il valore stesso del titolo di primo livello che lungi dall'essere esaltato viene ridotto e svilito senza la concreta possibilità per tutti di accedere, con esso, ad un percorso di studi successivo, anche in un ottica di formazione permanente e ricorrente.
Inoltre desta grande preoccupazione che un provvedimento del genere venga proprio da Bologna, il secondo ateneo italiano e con una giunta fondamentalmente collocabile a sinistra.

SPAZIO SOCIALE STUDENTESCO

 

BOLOGNA SOCIAL FORUM INFORMAZIONE RETE DOCUMENTAZIONE CALENDARIO E APPUNTAMENTI HOME